Trattamento della ginecomastia



L’aumento della ghiandola mammaria nell’uomo comporta quella condizione antiestetica detta Ginecomastia



Essa è dovuta a fattori endocrinologici o ereditari e causa spesso problemi di carattere psicologico. Talvolta non è la ghiandola ad essere aumentata di volume ma esclusivamente il tessuto adiposo. Solo con una ecografia mammaria si può sicuramente valutare se sia preponderante la parte adiposa o quella ghiandolare e dunque orientarsi per un trattamento o l’altro. La correzione chirurgica si esplica infatti attraverso la semplice lipoaspirazione del grasso in eccesso laddove vi sia un accumulo adiposo o attraverso un’incisione chirurgica nei casi in cui vi sia un effettivo aumento della ghiandola. Questi due approcci, che possono comunque essere abbinati, comportano una certa variabilità nella programmazione del ricovero, che può essere in Day Surgery o di una notte, e nel proseguimento della degenza.