Asportazione di neoformazioni cutanee (nevi, cisti, lipomi,angiomi)



Nel caso di neoformazioni di probabile natura nevica (comuni “nevi”), l’asportazione mediante chirurgia è talvolta l’unica efficace misura preventiva contro l’eventuale, anche se poco frequente, trasformazione della lesione stessa in tumore maligno.



Inoltre numerose neoformazioni creano disturbi locali o hanno subito nel tempo una più o meno evidente trasformazione. In alcuni casi invece il paziente sceglie il trattamento chirurgico esclusivamente per questioni estetiche. L’intervento è eseguito in anestesia locale e vi è la possibilità di inviare il materiale prelevato al laboratorio per un esame al microscopio.
In caso di piccoli fibromi o angiomi è disponibile la microdiatermocoagulazione, che permette un veloce recupero senza l'applicazione di punti di sutura.